• 31 agosto
    ore 19:39

    Applausi e commozione per il secondo film italiano, di Rai Cinema, in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia 2014 “Hungry Hearts”, di Saverio Costanzo.

    News, Venezia 71ª Commenti disabilitati su Applausi e commozione per il secondo film italiano, di Rai Cinema, in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia 2014 “Hungry Hearts”, di Saverio Costanzo.

    La 5giornata del Festival si apre tra gli applausi e la commozione per il secondo film italiano, di Rai Cinema, in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia 2014 “Hungry Hearts”, il film di Saverio Costanzo che  racconta la storia dell’americano Jude (Adam Driver) e dell’italiana Mina (Alba Rohrwacher). I due si incontrano per caso a New York e si innamorano perdutamente. Una volta sposati hanno un bambino, ritrovandosi così all’improvviso all’interno di una nuova vita.

    Sin dai primi mesi di gravidanza Mina si convince che il suo sarà un bambino speciale. E’ un infallibile istinto di madre a suggerirglielo. Suo figlio deve essere protetto dall’inquinamento del mondo esterno e per rispettarne la natura bisogna preservarne la purezza. Jude, per amore di Mina, la asseconda, fino a trovarsi un giorno di fronte ad una terribile verità: suo figlio non cresce ed è in pericolo di vita, deve fare presto per salvarlo. All’interno della coppia inizia una battaglia sotterranea, che condurrà ad una ricerca disperata di una soluzione nella quale le ragioni di tutti si confondono. La storia è tratta dal romanzo Il bambino indaco di Marco Franzoso, che Costanzo aveva letto un anno prima di scrivere il film.

    Nello stesso giorno i grandi del cinema sono riuniti tutti nel lungometraggio di Giorgio Treves “Gian Luigi Rondi, vita, cinema, passione” nel raccontare la vita del critico e storico del cinema, saggista e organizzatore culturale, ma anche dialoghista, sceneggiatore, regista di documentari e attore.

    Confessioni, ricordi e rivelazioni del “Richelieu del cinema”.

    Attraverso i suoi racconti e con il contributo di testimoni come Gilles Jacob, Carlo Lizzani, Ettore Scola, Francesco Rosi, Paolo e Vittorio Taviani, Pupi Avati, Gina Lollobrigida, Margarethe von Trotta, Adriano Ossicini e altri, e grazie a rari materiali d’archivio, si ripercorre la storia d’Italia del XX secolo e quella del cinema italiano. Scoprendo aspetti meno conosciuti di questo uomo che ha sempre messo il Cinema al di sopra di tutto.

    Guarda qui la clip delle interviste ai protagonisti di “Hugnry Hearts” >>

  • 30 agosto
    ore 16:42

    Venezia 2014. Perfrancesco Favino arriva al Festival nel doppio ruolo di attore e produttore dell’atteso “Senza nessuna pietà”.

    News, Venezia 71ª Commenti disabilitati su Venezia 2014. Perfrancesco Favino arriva al Festival nel doppio ruolo di attore e produttore dell’atteso “Senza nessuna pietà”.

    Giunto al Lido il cast di “Senza nessuna pietà” opera prima di Michele Alhaique,in gara nella sezione Orizzonti.
    Il protagonista Pierfrancesco Favino due volte mattatore a Venezia 71, è infatti interprete e produttore.
    Per Favino un ruolo difficile, di un uomo violento, introverso e per il quale è dovuto ingrassare di 20 kg.
    Sublime incontro-scontro sul set con la giovane protagonista Greta Scarano che Favino dovrà ‘controllare’ per circa 24 ore. Tra i due, inizialmente distanti anni luce l’uno dall’altra, scocca qualcosa. Mimmo (Favino) si immorbidisce dinanzi alla bellezza di questa ragazza, mentre lei scorge nei suoi silenzi imbarazzati l’unica persona pronta a tutto pur di proteggerla. La reciproca voglia di amore ed affetto farà il resto.

    Un noir che si trasforma in storia d’amore, colpendo per la qualità della cupa fotografia e per l’attenzione registica nei tratti somatici dei due personaggi principali.

    Nel cast anche l’impeccabilemte teso Claudio Gioè, “amico senza pietà” di Mimmo, e l’arrogante fratellasto Adriano Giannini chiudono il cerchio di un film cupo ed emozionante.

    Il film esce l’11 settembre con 01 Distribution

Leggi le News del giorno

agosto: 2014
L M M G V S D
« set   set »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031