• 2 settembre
    ore 12:07

    Venezia 2014. Elio Germano è Giacomo Leopardi visto da Martone, giunto al Lido per concorrere al Leone d’oro.

    News, Venezia 71ª Commenti disabilitati su Venezia 2014. Elio Germano è Giacomo Leopardi visto da Martone, giunto al Lido per concorrere al Leone d’oro.

    1409585793334PCOC4287Ultimo film italiano in concorso al Festival del Cinema di Venezia 2014, “Il Giovane Favoloso ” di Mario Martone, audace opera sulla vita del poeta Giacomo Leopardi, interpretato magistralmente da Elio Germano.
    Martone racconta l’anima del poeta in un lungo film colmo di emozioni, romaticismo, tormenti e slanci.

    Giacomo Leopardi nasce a Recanati nel 1798. È un bambino prodigio che cresce sotto lo sguardo implacabile del padre, uomo che disponeva di una biblioteca da far invidia alle grandi corti europee. La mente di Giacomo spazia, ma la casa è una prigione: legge di tutto, ma l’universo è fuori. In Europa il mondo cambia, scoppiano le rivoluzioni e Giacomo cerca disperatamente contatti con l’esterno. A 24 anni lascia finalmente Recanati. L’alta società italiana gli apre le porte, ma lui non riesce ad adattarsi e vive una vita piena di aspettative e di desideri, ma segnata dalla malinconia.

    Tra gli altri interpreti, perfetti intorno a Germano ci sono Michele Riondino, Massimo Popolizio, Anna Muglalis e Isabella Ragonese.
    www.raicinemachannel.it

  • 31 agosto
    ore 19:39

    Applausi e commozione per il secondo film italiano, di Rai Cinema, in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia 2014 “Hungry Hearts”, di Saverio Costanzo.

    News, Venezia 71ª Commenti disabilitati su Applausi e commozione per il secondo film italiano, di Rai Cinema, in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia 2014 “Hungry Hearts”, di Saverio Costanzo.

    La 5giornata del Festival si apre tra gli applausi e la commozione per il secondo film italiano, di Rai Cinema, in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia 2014 “Hungry Hearts”, il film di Saverio Costanzo che  racconta la storia dell’americano Jude (Adam Driver) e dell’italiana Mina (Alba Rohrwacher). I due si incontrano per caso a New York e si innamorano perdutamente. Una volta sposati hanno un bambino, ritrovandosi così all’improvviso all’interno di una nuova vita.

    Sin dai primi mesi di gravidanza Mina si convince che il suo sarà un bambino speciale. E’ un infallibile istinto di madre a suggerirglielo. Suo figlio deve essere protetto dall’inquinamento del mondo esterno e per rispettarne la natura bisogna preservarne la purezza. Jude, per amore di Mina, la asseconda, fino a trovarsi un giorno di fronte ad una terribile verità: suo figlio non cresce ed è in pericolo di vita, deve fare presto per salvarlo. All’interno della coppia inizia una battaglia sotterranea, che condurrà ad una ricerca disperata di una soluzione nella quale le ragioni di tutti si confondono. La storia è tratta dal romanzo Il bambino indaco di Marco Franzoso, che Costanzo aveva letto un anno prima di scrivere il film.

    Nello stesso giorno i grandi del cinema sono riuniti tutti nel lungometraggio di Giorgio Treves “Gian Luigi Rondi, vita, cinema, passione” nel raccontare la vita del critico e storico del cinema, saggista e organizzatore culturale, ma anche dialoghista, sceneggiatore, regista di documentari e attore.

    Confessioni, ricordi e rivelazioni del “Richelieu del cinema”.

    Attraverso i suoi racconti e con il contributo di testimoni come Gilles Jacob, Carlo Lizzani, Ettore Scola, Francesco Rosi, Paolo e Vittorio Taviani, Pupi Avati, Gina Lollobrigida, Margarethe von Trotta, Adriano Ossicini e altri, e grazie a rari materiali d’archivio, si ripercorre la storia d’Italia del XX secolo e quella del cinema italiano. Scoprendo aspetti meno conosciuti di questo uomo che ha sempre messo il Cinema al di sopra di tutto.

    Guarda qui la clip delle interviste ai protagonisti di “Hugnry Hearts” >>

Leggi le News del giorno

novembre: 2017
L M M G V S D
« set    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930